Psoridex – un nuovo strumento per combattere i sintomi della psoriasi

Psoriasi – cause della malattia

psoriasi

Statisticamente parlando, la psoriasi colpisce circa il 2-3% della popolazione bianca e anche fino al 5% nei paesi altamente sviluppati. Questa una delle malattie della pelle più comuni può verificarsi a qualsiasi età e in persone di entrambi i sessi allo stesso modo, anche se una delle sue varietà, la cosiddetta artrite, colpisce più spesso le donne e i gruppi più vulnerabili sono gli adolescenti nella pubertà e le persone anziane.

Le sue cause non sono completamente diagnosticate, si sa solo che i fattori genetici giocano un ruolo importante. L’ereditarietà della psoriasi colpisce circa il 30% dei pazienti. Mentre in una famiglia libera da questa condizione il rischio di insorgenza è dell’1-2%, nel caso di malattia di un genitore la probabilità è già del 10-20%, e se entrambi i genitori sono malati, aumenta fino al 50-70%.

Oltre al background genetico, gli specialisti sottolineano l’importanza dei fattori immunologici e ambientali. Certamente, l’insorgenza o l’aggravamento dei sintomi è influenzato da circostanze quali: infezione, principalmente da streptococchi o stafilococchi, disturbi ormonali, assunzione di determinati farmaci (beta-bloccanti, progesterone, litio, farmaci antinfiammatori non steroidei), alcol e sigarette, stress, sovrappeso, scarsa igiene personale, altre condizioni, ad esempio il diabete di tipo II.

I tipi più comuni di psoriasi

Considerando le cause e la durata dei sintomi, la medicina distingue due tipi fondamentali di psoriasi:

  • Il primo tipo è caratterizzato dalla comparsa della malattia prima dei 40 anni, generalmente tra i 18 e i 22 anni e dal fattore ereditario dominante;
  • Il secondo tipo è caratterizzato da un’insorgenza tardiva della malattia, generalmente dopo i 40 anni di età (picco di incidenza dopo i 55) e da fattori ambientali più frequenti.

La categoria successiva di divisione si basa sul tipo di sintomi. E così si distingue:

  • psoriasi, per la quale sono tipiche le zone convesse di pelle rossastra ricoperta di scaglie bianche;
  • psoriasi, caratterizzata da grandi efflorescenze miste;
  • psoriasi pustolosa, in cui le pustole sono riempite di contenuto purulento, appaiono efflorescenze sulle mani e sui piedi e spesso si verificano lesioni eritematose;
  • Psoriasi generalizzata, in cui le lesioni cutanee coprono ampie parti del corpo, accompagnate da prurito, dolore, gonfiore e talvolta febbre;
  • L’artrite psoriasi, una malattia reumatica che colpisce le articolazioni e può portare a una disabilità permanente.

Psoriasi – sintomi più tipici e leggermente meno specifici

Il sintomo principale della psoriasi più comune è l’infiammazione delle efflorescenze coperte di scaglie biancastre. Questi cambiamenti sono il risultato di disturbi nel processo di rigenerazione naturale dell’epidermide, che si accumula troppo rapidamente, creando delle caratteristiche squame sulla superficie della pelle. Prurito, bruciore, screpolature della pelle e sanguinamento sono frequenti.

Le lesioni cutanee si verificano di solito sulle mani, sui piedi, sul viso, sulla schiena, sulle ginocchia, sui gomiti, e spesso iniziano sul cuoio capelluto e si confondono con la forfora ordinaria. La localizzazione delle lesioni può essere molto diversa, inoltre, nella psoriasi, le lesioni comuni possono rimanere in un luogo per lungo tempo e non spostarsi in altre aree del corpo.

Un’altra caratteristica tipica è il cosiddetto sintomo Auspitz. Si verifica quando, dopo la rimozione della pula, il sangue appare in seguito a danni ai vasi sottocutanei. Tuttavia, diversi tipi di psoriasi danno anche sintomi diversi. Ad esempio, la psoriasi del brufolo, che si differenzia notevolmente dalla psoriasi comune, si manifesta in presenza di pustole purulente al posto delle squame. La psoriasi inversa, invece, significa lesioni che trasuda, comprese le pieghe sotto le ginocchia o nell’articolazione del gomito.

Il decorso della psoriasi e dei trattamenti

Anche se non è una malattia infettiva, è, per la sua longevità e la sua propensione alla ricaduta, estremamente fastidiosa. Il suo decorso cronico e ricorrente fa sì che la malattia duri per anni senza sintomi, dopo di che attacca di nuovo, di solito in primavera e in autunno.

Il suo trattamento non è facile e nonostante il costante progresso della medicina, non è stato ancora completamente eliminato. Nella prima fase del trattamento si utilizzano agenti esterni, sotto forma di vari unguenti o creme, il cui scopo è quello di eliminare le scaglie e quindi inibire la crescita eccessiva dell’epidermide. Nei casi più gravi, il paziente può utilizzare prodotti farmaceutici, fototerapia, fotochimici o fotoforesi.

Come prevenire la malattia e alleviare i suoi sintomi da soli?

broccoli

Anche se non possiamo curare completamente la psoriasi a casa, possiamo bloccare la sua ricorrenza o alleviare i suoi sintomi. È sufficiente modificare alcune abitudini e conseguenze negative nell’applicazione delle misure necessarie.

Soprattutto, vale la pena di curare una dieta corretta – evitare cibi piccanti, zucchero, carne rossa e, purtroppo, frutta contenente istamina: arance, fragole, ananas e pomodori. Il menu deve essere arricchito con verdure verdi ad alto contenuto di acido folico: broccoli, spinaci, cavolo, lattuga, nonché pesce, per la presenza di acidi omega-3 e vitamina D. Inoltre, il corpo deve essere ben idratato.

È necessario rinunciare all‘alcol, alle sigarette e anche al caffè forte. Per quanto possibile, dovremmo anche ridurre lo stress, perché aumenta i sintomi della malattia, proprio come nel caso delle allergie. La pelle deve essere protetta da danni anche minimi e, a meno che non si osservino reazioni avverse, deve essere esposta alla luce del sole.

Un aspetto molto importante della prevenzione e della cura della pelle già cambiata è l’uso di dermocosmetici di alta qualità, preferibilmente dedicati alle persone che soffrono di psoriasi. Uno dei cosmetici più apprezzati dai consumatori è Psoridex, una crema molto efficace per la psoriasi.

Crema per la psoriasi Psoridex – un modo fatto in casa per ammalarsi

psoridex

La lotta contro la psoriasi consiste principalmente nell’eliminare i suoi sintomi e nell’arrestare la ricaduta. Questo è ciò che fa l’Psoridex. La formula naturale della crema ne rende sicuro l’uso senza timore di causare effetti collaterali. Lieve, ma efficace allo stesso tempo, blocca lo sviluppo delle cellule danneggiate e controlla i processi infiammatori, oltre a bloccare la ricorrenza della malattia, mantenendola in remissione.

Psoridex – composizione specifica

La formula della crema è creata da sostanze naturali:

  • Olio di rosa selvatica contenente vitamine A e C e preziosi acidi insaturi. Grazie a questi ingredienti, non solo combatte la psoriasi, ma inibisce anche il processo di invecchiamento.
  • Olio di mandorla, perfetto per pelli secche e irritate e per pelli affette da psoriasi o eczemi.
  • L’olio di germe di grano, ricco di vitamine A, D ed E, previene la desquamazione della pelle.
  • Olio di semi di girasole, ricco di acidi grassi insaturi, lecitina, caroteni, vitamina E. Lubrifica e idrata la pelle, previene l’esfoliazione.
  • La paraffina liquida, che ha proprietà antibatteriche e rigenerative, facilita la penetrazione delle sostanze medicinali nella pelle.
  • Antisettici come la vitamina C, il geraniolo o l’eugenolo disinfettano la pelle, migliorano la microcircolazione, bloccano i processi di divisione cellulare.

Psoridex – funzionamento e utilizzo della crema

psoridex

Si tratta di una misura con un impatto multiforme, sia profilattico che curativo. A differenza di molti prodotti farmaceutici, non contiene sostanze chimiche di sintesi o sostanze ormonali. Colpisce in modo completo la condizione dell’epidermide, eliminando l’infiammazione e i suoi sintomi – prurito, arrossamenti, desquamazione della pelle. Allo stesso tempo, idrata, tonifica e rigenera la pelle, migliora la microcircolazione e ha un effetto anti-età. Fermando lo sviluppo delle cellule danneggiate ed eliminando l’infiammazione, previene le ricadute.

La formula naturale della crema permette di utilizzarla indipendentemente dal tipo e dal grado di psoriasi. Può anche essere trattata come un’integrazione al metodo di trattamento tradizionale. Applichiamo la crema in piccole quantità sulla pelle pulita e asciutta e per la mezz’ora successiva non sottoponiamo una determinata zona del corpo, per esempio le mani, a nessun altro trattamento igienico o cosmetico.

Psoridex – opinioni di specialisti e pazienti

Per quanto riguarda gli specialisti in dermocosmesi, essi sottolineano il fatto che la formula di unguento per la psoriasi Psoridex è molto buona. Grazie alla presenza di sostanze naturali, è adatto a persone di tutte le età e a tutti gli stadi della malattia. È anche impossibile negare i risultati positivi del suo utilizzo, che a sua volta è sottolineato dagli utenti di Internet.

La maggior parte dei malati di psoriasi è soddisfatta del trattamento con Psoridex, affermando prima di tutto che i sintomi sgradevoli e antiestetici scompaiono dopo alcune settimane di utilizzo della crema.

Qui potete andare sul sito ufficiale di Psoridex e ordinare il prodotto

psoridex
Leggi anche le altre nostre recensioni:

CATEGORIE:Belleza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *