Rimedi domestici per raffreddore – metodi naturali che funzionano!

Probabilmente non c’è una persona che non avesse avuto almeno una volta un’infezione a breve termine delle vie respiratorie superiori, manifestata da rinite, tosse, mal di gola o mal di testa, o da una temperatura leggermente elevata. Nella stragrande maggioranza dei casi, siamo in grado di gestire da soli un raffreddore, utilizzando metodi domestici a noi familiari.

Metodi domestici più diffusi per combattere il raffreddore – direttive generali

Soprattutto, dobbiamo essere in grado di distinguere se si tratta di un’infezione innocua o di un’influenza, che richiede la consultazione medica. A differenza dell’influenza, un semplice raffreddore si manifesta lentamente e non ha un percorso brusco. Non è accompagnato da febbre alta o dolore ai muscoli e alle articolazioni, quasi sempre pero’ con la presenza della rinite. Accompagna di solito i cambiamenti stagionali e le gelate invernali.

Il principio di base nel caso di un raffreddore è quello di mantenere il corpo al caldo, bere molti liquidi, mantenere una dieta corretta ed equilibrata (con aggiunta di limone, miele, aglio, verdura fresca e frutta) e alleviare sintomi come rinite e tosse.

Si può scegliere il metodo della nonna, bere un buon brodo essenziale, tè caldo con zenzero e fare un bagno molto caldo al di sopra della temperatura corporea. Se al bagno caldo aggiungiamo anche dell’olio aromatico come l’olio di eucalipto, si può sbloccare anche il naso ostruito. Infine, è possibile spalmarsi 2-3 volte al giorno una pomata riscaldante contenente sostanze come mentolo, canfora, timo, eucalipto. Il succo di lampone riscalda il corpo ed è spesso usato per combattere raffreddore.

Metodi per alleviare particolari sintomi di un raffreddore

Inalazioni per combattere raffreddore è un metodo efficace per alleviare molti dei sintomi. Essi procurano la dilatazione dei vasi sanguigni, aumentando così il flusso sanguigno alle membrane mucose colpite da infiammazione. Per l’aerosol si può utilizzare uno degli oli essenziali – eucalipto, timo, pino, menta, trementina, o erbe come camomilla, lavanda, cisto, rosmarino, salvia.

Per i dolori e fastidi alla gola i migliori sono i colluttori a base di piante contenenti muco naturale (farfara, altea, malva). Risciacqui per la gola possono essere realizzati anche con la salvia o rosmarino dalle proprietà antinfiammatorie e disinfettanti, o con soluzione di permanganato di potassio. Un metodo antico per alleviare il mal di gola consiste nel bere latte caldo con miele o succo di barbabietola.

Prodotti naturali utili nel caso di raffreddori

Aglio indubbiamente si trova tra i migliori rimedi nella lotta contro le infezioni. E’ assolutamente insostituibile per combattere il raffreddore. Chiamato antibiotico naturale, per la presenza delle sostanze preziose in esso contenute (allicina e disolfuro), ha forti proprietà battericide, antivirali e antinfiammatorie. Lenisce i sintomi del raffreddore, permette una guarigione più veloce e funziona come prodotto rafforzante l’immunità dell’organismo.

Oltre allo sciroppo di cui sopra, l’aglio può essere aggiunto al latte con miele e burro, tritato finemente o pressato, messo su un panino o aggiunto alla salsa. Affinché la terapia sia efficace, si dovrebbero consumare 2-3 spicchi d’aglio al giorno, schiacciati per esaltarne i benefici. Naturalmente, si tratta di aglio crudo, perché il trattamento termico distrugge le preziose sostanze in esso contenute

Miele è un prezioso alleato, ricco di vitamine e antiossidanti, grazie alle sue proprieta’ battericide. Così, il latte o il tè con l’aggiunta di miele viene servito ai malati, oppure il latte con miele e burro che è considerato anche un rimedio naturale per la bronchite. Altrettanto importanti nel trattamento del raffreddore e’ il rafano, preziosa fonte di vitamine A, B e C, oli volatili e sostanze battericide, così come lo zenzero dalle proprietà riscaldanti e battericide.

Vitamina C per raffreddore

Nel trattamento delle infezioni è impensabile non sottolineare l’importanza della vitamina C, vale anche la pena di sapere che oltre agli agrumi si trova anche negli altri prodotti – ribes nero, cavolo, broccoli, pomodori, spinaci, cavoli ricci, paprica, papaya, kiwi, rosa canina. La vitamina C riduce la durata del raffreddore, migliora l’immunità, rafforza i vasi sanguigni e ha una serie di altre proprietà benefiche. Per questo motivo è così importante arricchire la nostra dieta con verdure e frutta ricca di acido ascorbico. D’altra parte, il limone, che è ampiamente usato per i raffreddori, non deve essere aggiunto al tè troppo caldo, nonostante il metodo comunemente accettato, perché in questo modo perde le sue proprietà preziose.

Erbe per combattere raffreddore

Anche le erbe per raffreddori vengono ampiamente usate . Molte di loro, tipo il sambuco nero, hanno un effetto antipiretico, altri alleviano la tosse – timo, verbasco, altea, altri sono impiegati per le inalazioni – camomilla, maggiorana, pino, anice, salvia. Vale la pena di prestare particolare attenzione al cisto. Questa erba popolare da poco ha molte proprietà curative, grazie alla presenza di numerosi polifenoli aumenta l’immunità dell’organismo, ma è anche efficace per combattere un’infezione già manifestatasi. In caso di raffreddore, può essere usato per inalazione o per preparare la tisana.

Prevenire è meglio che curare…

Per non prendere il raffreddore bisogna prendersi cura del sistema immunitario da un lato, ma dall’altro bisogna osservare alcune regole della vita quotidiana. L’immunità sarà supportata da una corretta alimentazione, ricca di frutta e verdura, prodotti integrali, legumi, miele, noci, semi e quanti più prodotti naturali possibili non lavorati. Un’attività fisica regolare, un buon sonno e il riposo adeguato, contribuiscono a rafforzare le difese dell’organismo. Vestiamoci in base al tempo in modo adeguato , ma ricordiamoci anche della frequente ventilazione dell’appartamento, anche in inverno, ed infine evitiamo luoghi dove possiamo entrare in contatto con i virus

Leggi anche:

  • Dieta per aumentare l’immunita’
  • Erbe per aumentare l’immunita’

CATEGORIE:Salute

4 comments

  1. Aiuto sto cercando un metodo domestico per raffreddore. Non voglio prendere i famaci per via del fegato distrutto. Quale dei metodi sono i piu’ efficaci e portano velocemente il miglioramento? Parlo di tosse, rinite e temperatuta leggermente elevata e non mi sento affatto bene in generale. Cerco un rimedio valido che mi rimetta in piedi in 1 giorno..

  2. Secondo me Pattappp non ci riuscirai a guarire dalla tosse e dalla rinite cosi veloce… Dovrai combatterci per qualche giorno, posso consigliarti una tazza di latte con aggiunta di miele, burro e aglio per disinfettare, in piu’ succo di barbabietola fresco per rinforzare, di sera una tazza di tisana con tiglio per sudare – dovrebbe aiutarti e metterti velocemente in piedi 😉 forse aggiungerei anche l’aerosol per la tosse e la rinite per alleviare i sintomi?

  3. Propongo il succo di lamponi. Solo originale, non un sciroppo con aggiunta di zucchero e aromi artificiali. Succo di lamponi fa sudare e abbassa la temperatura alta, in piu’ e’ antinfiammatorio, combatte batteri, virus. Si dice che il lampone è un’aspirina naturale

  4. Mi curo sempre con miele, te’ con limone e zenzero, aglio, succo di acerola o rosa…a volte con la sinusite accompagnata dal mal di testa purtroppo non rinuncio ai farmaci antidolorifici. Per fortuna capita raramente.

Rispondi a Penelope Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *