Melissa – la regina del buon sonno

Vivere sotto stress e sotto continua pressione comporta una serie di disagi per la salute, compresi vari tipi di disturbi del sonno. La melissa è una delle erbe più diffuse ed efficaci dalle proporieta’ rilassanti, calmanti e sedativi del sonno. Vale sicuramente la pena di averlo in cucina, e non solo per il suo effetto calmante e sedativo. Oltre alle sue proprietà più note, la melissa possiede anche altri vantaggi meno noti. Scopri tutte le proprietà benefiche della melissa!

Melissa – composizione, presenza, la coltivazione

Melissa (Melissa officinalis) è una pianta perenne proveniente dal Mediterraneo e dall’Asia centrale, diffusa in Italia e in tutta Europa. Si tratta di una preziosa pianta medicinale e produttrice di miele. Si distingue per il suo sapore del limone, molto piacevole. Melissa è coltivata su piantagioni, così come in casa, giardini e parcelle, anche se può essere trovata anche in natura. I suoi fiori sono bianchi e sbocciano da giugno a settembre, ma la materia prima medicinale non sono i fiori, ma le foglie di melissa, in cui si possono trovare molte sostanze preziose che determinano le straordinarie proprietà di questa pianta.

La composizione della melissa comprende: oli essenziali (citrale, linalolo, citronellolo, geraniolo), tannini, composti triterpenici, composti di zuccheri, acidi organici (acido clorogenico, acido caffeico), sostanze amare e sali minerali.

Melissa – proprieta’ calmanti

I vantaggi più importanti della melissa sono le sue proprietà calmanti e sedative. Ciò che è importante, questa erba non agisce in modo drastico, come fanno i farmaci da prescrizione, ma in modo conforme al ritmo naturale del nostro corpo, in modo sicuro, senza bloccare la coscenza e senza influenzare negativamente il nostro funzionamento quotidiano. Melissa delicatamente “anestetizza” i nostri nervi, allevia la tensione, riduce le ansie, aiuta a raggiungere l’equilibrio mentale e a prendere le distanze dai problemi e dallo stress.

Il modo preferito di assumere la melissa è quello di bere gli infusi la sera, anche se non c’è nulla che vi impedisce di assaggiare la melissa anche durante il giorno – l’erba diminuisce l’irritazione e vi porterà in uno stato di rilassamento, ma non causerà demotivazione, rallentamento motorio, disturbi della concentrazione, della memoria o sonnolenza eccessiva, che è spesso causata da benzodiazepine, barbiturici e altri sedativi da prescrizione.

Quando vale la pena di provare una melissa? Certamente ci porterà sollievo durante i stati di tensione, nervosismo, esaurimento nervoso e stress cronico. Sarà utile anche in caso di ansia, nevrosi, eccitabilità eccessiva, irritazione, al fine di ridurre le emozioni negative e aiutare le persone che stanno uscendo dalle dipendenze. Vale anche la pena di prenderla quando lamentiamo dei disturbi del ritmo cardiaco e sbalzi di pressione causati da fattori emotivi.

Melissa per dormire

Il sostegno della melissa si rivelerà prezioso per le persone che soffrono di insonnia o altri disturbi del sonno. Questa erba ci aiuterà a rilassarsi, eliminera’ i pensieri ansiosi, ridurra’ i problemi di addormentarsi, migliorera’ la qualità del sonno e limitera’ frequenti e anticipati risvegli.

Altre erbe hanno un effetto simile alla melissa, ad es. valeriana, coni di luppolo, lavanda, verbena, passiflora incarnata. La forza di queste preziose piante medicinali può essere combinata per affrontare in modo più efficace i problemi del sonno.

Altre proprieta’ preziose di melissa

La melissa è associata principalmente alla lotta contro i problemi di natura nervosa e di sonno, ma ha anche altre proprietà che possono aiutarci nei disturbi digestivi. Questa pianta riduce la tensione nella parte liscia della muscolatura dell’intestino, ha un effetto antispasmodico, stimola la produzione di succhi digestivi. Ciò che è importante, la melissa ha anche proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

La melissa è consigliata in disturbi digestivi, dell’intestino e delle malattiie gastriche, dolori di stomaco, ulcera gastrica e malattie dei dotti biliari. A seguito del loro effetto antispasmodico e rilassante, l’infusi di melissa sono raccomandati anche per i disturbi mestruali.

Infuso di melissa, o melissa in compresse?

La melissa può essere acquistata sotto forma essicata, l’infuso espresso così come in compresse, capsule e pastiglie da succhiare contenenti i suoi estratti. Quando si tratta di melissa per l’infuso, è meglio acquistarla nelle farmacie e nelle erboristerie. Importante è garantire che la materia prima sia della migliore qualità e contenga una concentrazione sufficiente di oli essenziali, responsabili delle proprietà calmanti e sedative. Tuttavia, molte persone credono che basti un semplice infuso alla melissa acquistato al supermercato per migliorare il benessere e procurare il sonno.

L’infuso di melissa prepariamo versando acqua bollente e cuocendo sotto un coperchio per 10 minuti. Possiamo anche preparare un decotto di erbe essiccate – mettere 2 cucchiai di erbe in una piccola pentola, versare acqua tiepida (circa 400 ml), mettere a fuoco basso e riscaldare per mezz’ora, cercando di non portare a ebollizione. Anche la melissa fresca può essere utilizzata per preparare un tè rilassante trittando una manciata di foglie a pezzettini e versandovi sopra acqua bollente.

Se non sei un amante degli d’infusi, concentriamoci sulle compresse con la melissa, spesso arricchite con altri ingredienti per combattere i disturbi del sonno. Un integratore alimentare complesso può essere una soluzione ottimale, soprattutto se non solo rilassa e facilita l’addormentamento, ma ha anche un effetto più profondo – regola l’orologio biologico e migliora definitivamente la qualità del sonno.

Leggi la recensione di capsule per il sonno con melissa, estratto dei coni di luppolo, melatonina e triptofano: Melatolin Plus

CATEGORIE:Salute

7 comments

  1. Melissa è super, mi ha sempre aiutato in varie situazioni nervose. Non c’era ne era una in cui non avrebbe funzionato. Ogni volta che sono molto nervosa e travolta da qualcosa o quando ho la testa piena di pensieri negativi, melissa è il mio salvatore 🙂 La consiglio davvero tanto, e se volete che funzioni con più potenza, non andate a prenderla al supermercato, ma in una farmacia e compratela essicata.

  2. dopo aver assunto la melissa dormo come un bambino. A volte il sonno è così buono che dura fino a 9 ore. Ma poi mi alzo completamente riposata e piena di vitalita’

  3. Di recente mi preparo la seguente miscela per il sonno e relax: una bustina di melissa, una bustina di camomilla e una bustina d’erba di San Giovanni. Preparo tutto in una tazza grande e bevo alle 21 circa, 2 ore prima di andare a dormire. Un tale mix mi procura il benessere e un sonno veloce.

  4. Melissa è una buona erba, ma penso che si dovrebbe stare attenti alle quantità, soprattutto se la si beve di notte. Ad esempio, se bevo troppa melissa o altre erbe per dormire (ad esempio, 2 bicchieri), la mattina è difficile per me svegliarmi e mi sento intontita.

  5. @ Dorothy101 Ognuno ha reazioni diverse. Posso bere melissa quanto voglio, di giorno e di notte, senza alcuna differenza, e non mi sento intotntito. D’altra parte, questa erba diminiusce lo stress e porta un rilassamento generale.

  6. Come l’erba per calmare i nervi la melissa è ottima, ma con frequenti problemi di sonno, potrebbe non essere sufficiente. Mi hanno aiutato le compresse con melatonina e l’erbe.

  7. dopo aver letto articolo ho provato la melissa per i disturbi mestruali ed e’ davvero utile! Vale la pena di riconoscere anche questa sua proprieta’ 😀

Rispondi a Caterina Tra Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *