Alopecia androgena – sintomi e prevenzione. Cosa faccio se i miei capelli iniziano a cadere dalla testa?

I tipici disturbi maschili, cioè l’alopecia androgena, possono manifestarsi a diverse età, ma il più delle volte i primi segni si osservano all’età di 30-40 anni. Se vogliamo limitare la gestione dell’alopecia, dovremmo iniziare a combatterla il più presto possibile, preferibilmente quando notiamo i primi sintomi, anche molto poco appariscenti. Come riconoscere i sintomi dell’alopecia androgena e come fermare questo processo?

Alopecia androgena – sintomi

Il diidrotestosterone (DHT) è una forma attiva di testosterone nel corpo maschile, responsabile dell’indebolimento dei follicoli piliferi. Come risultato del processo di miniaturizzazione dei follicoli, le singole fasi di crescita dei capelli sono disturbate. Crescono più lentamente, più sottili, più deboli e cadono rapidamente. Con il tempo, il cuoio capelluto scompare in alcune zone del corpo, dando l’effetto di una calvizie più pronunciata. I sintomi dell’alopecia androgena sono facilmente identificabili. Se li prendiamo e agiamo abbastanza presto, c’è una buona probabilità che possiamo rinforzare i nostri capelli e fermare o rallentare il processo di calvizie.

I principali sintomi dell’alopecia androgena sono….:

capelli sottili e indeboliti (sopra e nella zona frontale);Alopecia androgena

– una curva di approfondimento;

– ritiro dell’attaccatura dei capelli nella zona temporale e frontale (il cosiddetto effetto fronte alta);

capelli assottigliati intorno alla parte superiore della testa;

– progressiva caduta dei capelli nella parte superiore e anteriore, mantenendo una quantità normale di capelli nella parte posteriore e laterale.

Ricordate di non sottovalutare i primi sintomi della calvizie, perché il processo non si spegne da solo. Al contrario, senza il nostro intervento, aumenterà costantemente la sua forza.

Come prevenire la caduta dei capelli?

La calvizie maschile ha la sua causa principale negli ormoni, ma ci sono anche altri fattori che influenzano l’intensità della caduta dei capelli. Il più importante di essi è uno stile di vita malsano – un eccesso di stimolanti, una dieta povera priva di sostanze nutritive importanti per i capelli, così come la mancanza di una quantità adeguata di sonno, affaticamento fisico, stress cronico. Se vogliamo goderci un’acconciatura lussureggiante il più a lungo possibile, dobbiamo modificare il nostro stile di vita, ridurre sigarette e alcolici, prenderci cura di una dose appropriata di riposo fisico e mentale e cambiare la nostra dieta per diventare sana e varia.

La nostra dieta quotidiana non dovrebbe mancare:

– prodotti ricchi di vitamine del gruppo B;

– prodotti ricchi di proteine;

– prodotti ricchi di vitamine A, E, C;

– prodotti contenenti zinco, rame, ferro, ferro, selenio.

Per saperne di più sulla dieta per la calvizie

insalata

Preparativi per la caduta dei capelli

Una dieta sana in cui il cibo spazzatura è sostituito da un menu ricco di verdure, frutta, frutta, noci, cereali, proteine e prodotti a base di cereali contribuirà a rafforzare i capelli dall’interno e in qualche misura a limitare il progresso della calvizie. Tuttavia, se vogliamo fornire ai nostri capelli la massima quantità di ingredienti necessari per rivitalizzarli, vale la pena di raggiungere un prodotto di buona qualità per la caduta dei capelli . Nella nostra classifica degli integratori alimentari per la calvizie presentiamo i prodotti di questo tipo più efficaci sul mercato. Non a caso l’Profolan – un prodotto dalla composizione molto ricca e dall’azione forte – occupa una posizione di primo piano in esso.

Profolan è stato progettato per inibire l’ alopecia androgena – allo stesso tempo previene i danni ai follicoli piliferi da DHT, inibisce l’ulteriore perdita di capelli, rinforza e ricostruisce i capelli e ne stimola la crescita.

Leggi anche: Silicio per capelli – aiuto efficace per la calvizie

CATEGORIE:Belleza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *