Caffeina – un effetto sulla perdita di peso e sulla funzione del corpo. Scopri le proprietà più importanti della caffeina!

La caffeina, lo stimolante più popolare al mondo, è anche un prezioso supporto per la perdita di peso per molte persone. Ha proprietà che mobilitano il corpo per una maggiore attività e una più rapida combustione delle calorie. È interessante notare che può anche contribuire a un maggiore utilizzo delle riserve di grasso come fonte di energia. È impossibile negare gli effetti bioattivi positivi della caffeina, ma è anche impossibile non menzionare i suoi svantaggi. Tuttavia, è una sostanza che colpisce il sistema nervoso centrale, accelera la frequenza cardiaca e può aumentare pericolosamente la pressione sanguigna. Dosi eccessive di caffeina sono rischiose per la nostra salute, quindi dovremmo usarla con moderazione, sia per quanto riguarda la quantità di caffè e di bevande energetiche che beviamo quotidianamente, sia per l’applicazione di integratori alimentari con caffeina.

Caffeina – evento, applicazione. Caffeina naturale e caffeina sintetica

La caffeina è un alcaloide purinico che mostra capacità psicoattive e attiva il sistema nervoso. Sebbene sia associato principalmente ai chicchi di caffè, si trova anche in altri materiali vegetali, come il tè nero e verde, il cioccolato, il cacao, il guaranà e le noci di cola.

Oltre alla caffeina naturale, esiste anche una varietà sintetica. La caffeina sintetica pura viene assorbita rapidamente nel sangue, quindi agisce più forte, più veloce e più rapidamente della caffeina naturale. Sebbene dia una stimolazione più intensa, può anche provocare effetti collaterali più intensi come: tremore, problemi di sonno, nervosismo eccessivo, palpitazioni cardiache. A causa della caffeina sintetica, può anche verificarsi uno spiacevole effetto del cosiddetto “congresso” energetico.

Come modo per stimolare il corpo e la mente, il più delle volte scegliamo la caffeina sotto forma di caffè, tuttavia, sono molto popolari anche le bevande energetiche e le compresse gassate, che oltre alla caffeina contengono una serie di vitamine e minerali che rivitalizzano e sostengono il cervello. Tra gli allenatori, sono popolari gli integratori pre-workout e le capsule con caffeina e altri ingredienti che stimolano e migliorano le prestazioni fisiche.

Per quanto riguarda l’uso della caffeina per la perdita di peso, i più popolari sono i bruciatori di grasso multicomponente che contengono anche altri componenti che aggiungono energia, bloccano l’appetito e accelerano la degradazione del tessuto lipidico. In tutti gli integratori alimentari, sia che si tratti di preallenamento, di miglioramento delle funzioni cerebrali o di sostegno alla perdita di peso, o altri, la cosiddetta caffeina anidra, cioè la forma disidratata di caffeina, è più comunemente usata.

Il caffè è la fonte più preziosa di caffeina

tazza di caffè tenuta in mano

In una tazza di caffè troviamo circa 60-80 mg di caffeina. Ci può essere anche un po’ più o un po’ meno caffeina, tutto dipende dal tipo di caffè e da come viene preparato e servito.

Per molte persone il caffè è una parte essenziale dei loro rituali mattutini. Ci aiuta a svegliarci, a rinfrescare la mente e il corpo e aentrare nel ritmo dinamico della giornata. Perché il caffè è il modo più popolare per ravvivare il corpo e combattere la stanchezza? E’ semplice, è la perfetta fusione di gusto e aroma eccellenti, profondi e stimolanti, con buone proprietà energizzanti, di cui la caffeina è naturalmente responsabile.

Caffeina – azione

Che effetto ha la caffeina sull’organismo? Stimola il sistema nervoso centrale, blocca i cosiddetti recettori dell’adenosina e porta ad un aumento della secrezione di ammine biogene (catecolamine) che agiscono come neurotrasmettitori, come adrenalina, norepinefrina, acetilcolina, serotonina e dopamina. L’effetto di questi processi è quello di accelerare la frequenza cardiaca, stimolare il corpo, aumentare il tasso di cambiamenti metabolici e attivare le funzioni cerebrali.

La caffeina agisce rapidamente e bruscamente, quasi immediatamente dopo il consumo dà effetti sotto forma di aumento dei livelli di energia, risveglio, eliminazione della fatica, miglioramento dei processi di pensiero, miglioramento della capacità di focalizzare l’attenzione, così come l’accelerazione del polso e l’aumento del tasso di metabolismo.

L’azione rapida e chiara della caffeina è il risultato del suo rapido assorbimento dal tratto digestivo nel flusso sanguigno. La concentrazione massima di questa sostanza nel sangue raggiunge circa 30-45 minuti dopo il consumo. Poi il suo livello scende gradualmente. Dopo alcune ore viene escreto dal corpo con l’urina (prima viene metabolizzato nel fegato in teobromina, teofillina e paraxantina).

Effetti della caffeina sul corpo

Una volta nel corpo, la caffeina colpisce quasi tutti i sistemi, dal sistema nervoso a quello digestivo. Vediamo che effetto ha sulle singole parti del nostro corpo:

L’effetto della caffeina sul sistema nervoso e sulle funzioni cerebrali

La caffeina stimola il sistema nervoso autonomo (vegetativo), attivando il centro vasomotorio. Stimola la corteccia cerebrale e i centri subcorticali. Colpisce anche i neurotrasmettitori responsabili della trasmissione degli impulsi tra i neuroni, come dopamina, adrenalina, acetilcolina, norepinefrina e serotonina. Stimolando il loro rilascio, contribuisce a mettere il corpo in uno stato di mobilitazione e di prontezza all’azione.

Altri effetti notevoli della caffeina sono: aumento dell’energia e della motivazione, miglioramento del benessere, riduzione della stanchezza e della sonnolenza. Inoltre, la caffeina può alleviare gli stati depressivi, ridurre la sensazione di scoraggiamento e l’ansia.

La caffeina migliora temporaneamente anche il funzionamento dell’intelletto, accelera i processi di pensiero, aumenta l’efficienza del lavoro mentale, aumenta la tolleranza allo sforzo psicofisico. Influenza positivamente il processo di memorizzazione di nuove informazioni, aumenta la vigilanza, ci facilita la concentrazione e il mantenimento di un’elevata concentrazione su un determinato compito per un periodo di tempo più lungo, influenza positivamente il nostro stato d’animo e il livello di creatività.

Influenza della caffeina sul sistema circolatorio

La caffeina ha un chiaro effetto sul sistema cardiovascolare (sistema circolatorio), che, contrariamente ad alcune opinioni, non è un effetto negativo; al contrario, è positivo, a meno che, naturalmente, non si esageri la quantità di caffeina e a meno che non si soffra di malattie per le quali l’uso di questa sostanza non è consigliabile.

La caffeina in dosi eccessive può causare una serie di effetti negativi con palpitazioni e aumento della pressione in prima linea. Se questo è accompagnato da fumo, mancanza di esercizio fisico e uno stile di vita generalmente malsano, il rischio di effetti negativi sulla salute aumenta. D’altra parte, la caffeina consumata in dosi moderate può proteggere il cuore, migliorare la circolazione e migliorare le condizioni dei vasi sanguigni.

Con la stimolazione del sistema nervoso e un aumento della secrezione di norepinefrina e adrenalina da parte della caffeina, si ha un’accelerazione della frequenza cardiaca e un aumento della forza della contrazione del miocardio (a dosi più basse questo effetto è insignificante, ma più grandi sono le dosi di caffeina, più pronunciata) e un leggero aumento della pressione sanguigna.

La caffeina influisce sulla dilatazione dei vasi sanguigni, che a sua volta porta ad un flusso sanguigno più facile e più libero. A causa di questa proprietà, la caffeina è spesso utile per le persone con problemi di circolazione moderata.

Effetti della caffeina sull’apparato respiratorio

La caffeina ha anche un effetto significativo sul sistema respiratorio. Stimola il centro respiratorio, dilata e rilassa i bronchi, facilita la respirazione e rende il respiro più profondo. Aumenta il flusso d’aria attraverso le vie respiratorie, migliorando così l’ossigenazione delle cellule di tutto il corpo. Grazie a queste caratteristiche la caffeina può essere utile per alleviare i sintomi dell’asma e il soffocamento. A causa di queste proprietà, la caffeina è spesso usata come dilatatore delle vie aeree.

Effetti della caffeina sul sistema scheletrico e muscolare

Il consumo di grandi quantità di caffeina può avere un impatto negativo sulle condizioni delle ossa. Questa sostanza stimola l’escrezione dell’urina, con la quale viene rimosso il calcio prezioso dal corpo. La caffeina può anche rallentare il processo di rigenerazione del tessuto osseo, ridurre la densità ossea e disturbare la struttura ossea. Di conseguenza, può aumentare il rischio di osteoporosi (così come le malattie parodontali). Vale la pena ricordare, tuttavia, che la caffeina consumata in modo moderato non minaccia le nostre ossa. È solo assumendo dosi elevate di caffeina per un lungo periodo di tempo che potremmo avere motivo di preoccupazione.

La caffeina ha un effetto benefico sui muscoli. Aumentando il flusso sanguigno, porta ad un migliore apporto di ossigeno e di sostanze nutritive ai muscoli. Inoltre, migliora il trasporto del glucosio ai muscoli e facilita il rilascio di calcio nelle cellule muscolari. Di conseguenza, contribuisce a migliorare il lavoro dei muscoli, a migliorare la loro coordinazione e ad aumentare la loro forza e resistenza.

La caffeina protegge anche le proteine muscolari, previene il catabolismo e promuove la formazione di massa muscolare. Grazie al suo effetto positivo sui muscoli e al suo effetto energizzante, la caffeina rimane una parte essenziale della maggior parte delle persone che si allenano e si sforzano di modellare la loro figura perfetta.

In che altro modo la caffeina influisce sul nostro corpo?

  • Mostra proprietà analgesiche, oltre ad intensificare ed accelerare gli effetti degli analgesici e degli antipiretici.
  • Stimola i processi digestivi, migliora la motilità intestinale, aumenta la secrezione di succo gastrico, migliora la funzione del fegato e del pancreas.
  • Aumenta il flusso sanguigno attraverso i reni, mostra proprietà diuretiche.
  • Aiuta a ridurre la libido e i problemi di erezione, soprattutto quando sono causati dalla stanchezza.
  • Aumenta la capacità fisica e mentale.
  • Usato esternamente (ad es. come ingrediente di un prodotto cosmetico pronto all’uso o di una maschera per il corpo o un peeling fatto in casa) stimola la microcircolazione della pelle, riduce la cellulite, riduce il gonfiore, migliora l’ossigenazione e la nutrizione delle cellule della pelle, migliora il tono e la compattezza della pelle. Promuove un aspetto piacevole e sano della pelle.

Caffeina per dimagrire

tazza di caffè, blocco note, penna

L’influenza della caffeina sulla perdita di peso è un’altra questione che vale la pena di considerare. Non è senza motivo che la maggior parte delle persone che cercano di perdere peso considerano la caffeina uno dei loro più importanti alleati. La cosa più importante da fare è assicurarsi di non aver paura di perdere peso, ma si può perdere peso più velocemente e in modo più efficiente con l’aiuto della caffeina.

In che modo la caffeina supporta la perdita di peso?

  • Accelera il metabolismo. La caffeina aumenta leggermente la termogenesi e per qualche tempo dopo l’assunzione aumenta il tasso di metabolismo. Ciò significa che subito dopo aver bevuto caffè o un’altra bevanda o un integratore alimentare con caffeina, il tasso di bruciare calorie nel nostro corpo aumenta. Vale la pena di approfittare di questa proprietà della caffeina, raggiungerla poco prima dell’allenamento. In questo modo, la velocità di combustione delle calorie aumenterà in modo significativo.
  • Stimola la lipolisi (degradazione del tessuto adiposo). Una proprietà molto interessante e importante della caffeina per dimagrire è la mobilitazione dei grassi immagazzinati. Stimolando il sistema nervoso e attivando la secrezione di adrenalina, la caffeina porta ad un aumento del rilascio di acidi grassi nel sangue, che vengono poi utilizzati come fonte di energia per il corpo. Inoltre, la caffeina contribuisce alla riduzione delle cellule adipose.
  • Aggiunge energia. Dopo una dose di caffeina, ci sentiamo pieni di vitalità e di energia, siamo più motivati ad agire e siamo più ottimisti ed entusiasti. La caffeina può aiutarci a mobilitarci per l’attività fisica, che è nota per essere estremamente importante durante la perdita di peso. Per questi motivi, la caffeina è spesso un valido supporto per coloro che non sempre bruciano per la formazione, che hanno difficoltà a motivarsi e che a volte sono scoraggiati e di cattivo umore.
  • Riduce la fatica, aumenta la resistenza allo sforzo, migliora le prestazioni fisiche. Questo sarà senza dubbio apprezzato da persone che a volte (o spesso) hanno difficoltà a completare la loro formazione a causa dell’insonnia, della stanchezza, della stanchezza, della stanchezza e della condizione di debolezza. La caffeina ravviva il corpo e la mente, combatte la fatica e aumenta la forza e la resistenza. Ci permette di allenarci più a lungo e in modo più efficiente senza il fastidioso effetto di riluttanza e mancanza di potenza che si verifica durante l’allenamento. Di conseguenza, perdiamo il peso in eccesso più velocemente. Inoltre, la caffeina migliora la concentrazione e quindi rende più facile fare l’allenamento in modo efficiente senza distrazioni inutili.
  • Sopprime l’appetito, aiuta a controllare la fame e aumenta il senso di sazietà. Anche se questo effetto non è duraturo, la caffeina ci permette di ridurre le nostre calorie in una certa misura.

Come usare la caffeina per la perdita di peso?

Abbiamo una scelta:

  • bruciatori di grassi multicomponente dotati di caffeina,
  • compresse di caffeina monocomponente,
  • bere bevande energetiche,
  • bere caffè o altri infusi da piante contenenti caffeina.

Non c’è dubbio che il modo più efficace per perdere peso in modo efficiente è l’uso di bruciatori di grassi con caffeina. Sono strettamente orientati alla riduzione del peso e sono composti in modo da intensificare e accelerare il processo di degradazione del tessuto adiposo accumulato. Quando si tratta della mobilitazione olistica del corpo per liberarsi delle riserve di grasso, lavorano in modo più multifunzionale rispetto al caffè, alla normale caffeina in compresse o all’energia.

Riduttori di grasso a base di caffeina, forti, efficaci, multi-componenti, che meritano attenzione:

  • Cappucino MCT
  • Nutrigo Lab Burner
  • Keto Actives

Cosa invece del caffè? Cosa invece della caffeina?

chicchi di caffè nel macinino

Caffè caffeina, caffeina sintetica – queste sono le più popolari, ma in realtà solo una delle tante sostanze stimolanti che possiamo usare, sia per bere tutti i giorni al posto di una piccola nera, sia come un modo per accelerare il processo di perdita di peso, o per migliorare il lavoro della mente, o infine come un modo per aumentare la forma fisica e la forza fisica.

Gli stimolanti alternativi dovrebbero interessare anche le persone che non tollerano il caffè e che non si sentono bene dopo il caffè o la semplice caffeina, il che, a quanto pare, oggi non è raro.

Sostituti (o varietà) di caffè caffeinati

Tè verde

Il tè verde contiene la cosiddetta thein, che è chimicamente molto simile alla caffeina, ma non funziona allo stesso modo della caffeina del caffè. Dà un effetto più morbido, ma più duraturo di stimolazione e risveglio, e inoltre ha un effetto positivo sul nostro umore e ci dà molti benefici per la salute, tra cui la stimolazione della pulizia del corpo dalle tossine, migliorando la digestione e migliorando il metabolismo.

Yerba mate (agrifoglio paraguaiano)

L’Yerba mate è disponibile sotto forma di foglie e ramoscelli secchi fini da cui si preparano infusi. Yerba contiene caffeina sotto forma di mateina. È efficace nello stimolare il corpo e la mente, ma a differenza del caffè, non funziona rapidamente o temporaneamente. Le sostanze stimolanti yerba mate vengono rilasciate lentamente, l’effetto stimolante è più blando ma diffuso per un lungo periodo di tempo.

Il vantaggio della yerba è anche l’alto contenuto di preziosi antiossidanti e vitamine e il minor tasso di risciacquo dei minerali dal corpo rispetto al caffè. E il suo svantaggio per un gran numero di persone è il suo sapore – amaro, erbaceo, incomparabile al gusto delizioso del caffè.

Guaranà

Il più delle volte si trova sotto forma di estratto in integratori alimentari pronti o sotto forma di terra. I frutti di guaranà della Paulinia in polvere sono molto versatili nell’uso. Possono essere preparati, aggiunti a cocktail, tè e altre bevande o aggiunti al cibo.

Nel guaranà troverete una varietà specifica di caffeina chiamata guarina, che è famosa per le sue eccellenti proprietà energizzanti, oltre ad altri effetti positivi, come, tra gli altri: miglioramento dell’efficienza mentale, della concentrazione e della memoria, riduzione dello stress, stabilizzazione dell’umore, intensificazione della termogenesi e accelerazione del metabolismo, eliminazione dei disturbi della libido, miglioramento dell’immunità, effetto benefico sul sistema circolatorio. Un importante vantaggio del guaranà è il suo effetto duraturo e l’assenza di effetti collaterali negativi che a volte si verificano dopo la caffeina del caffè.

Cacao

Contiene caffeina e un altro stimolante, la teobromina. Il cacao è associato principalmente al cacao, una popolare polvere marrone che viene spesso aggiunta al latte e ai dessert. Tuttavia, i semi di cacao possono essere acquistati anche interi o leggermente macinati.

In qualsiasi forma, un chicco di cacao ci fornirà una dose di energia, produrrà un effetto di rinascita fisica e mentale, migliorerà il nostro umore, ridurrà la fatica e avrà un effetto positivo sulle funzioni cerebrali. Non c’è dubbio, tuttavia, che l’effetto più forte è ottenuto dai fagioli crudi con un basso grado di lavorazione. I chicchi di cacao possono essere aggiunti a cocktail, snack, dessert, bevande calde e fredde o consumati come piccolo spuntino.

Altri sostituti del caffè con proprietà stimolanti ma non contenenti caffeina

  • Ginseng,
  • Taurina,
  • L-tirosina,
  • Ginkgo biloba,
  • la radice di maca,
  • il sineframma.

Caffeina – effetti collaterali

cucchiaino di caffè macinato

La caffeina è relativamente sicura e non è una minaccia per la nostra salute e la nostra vita. Solo con dosi elevate consumate in breve tempo diventa rischioso. Una dose sicura di caffeina è considerata di 300 mg al giorno. Una dose di oltre 500 mg al giorno è classificata come overdose.

Ladose letale di caffeina è di circa 150 mg per 1 kg di peso corporeo (o circa 10-13 g), il che significa che dovremmo bere circa 60-80 tazze di caffè in breve tempo. Questo non è realistico, anche se ovviamente teoricamente possibile. L’avvelenamento da caffeina, tuttavia, può verificarsi a dosi più basse, ad esempio 1500 o 2000 mg.

Gli effetti collaterali più comuni associati ad un’assunzione eccessiva di caffeina sono i seguenti:

  • Troppa agitazione,
  • la ricerca del pensiero,
  • incapacità di concentrazione, distrazione,
  • palpitazione del cuore,
  • …e i mal di testa e le vertigini,
  • tremano le mani,
  • Convulsioni,
  • Sudori freddi,
  • senza fiato,
  • sbalzi di pressione,
  • Nervosismo, nervosismo, aggressività,
  • l’ansia, la paura,
  • Disturbi del sonno,
  • Nausea, vomito,
  • dolore allo stomaco.

Il che vale la pena sottolineare, ognuno di noi ha la propria tolleranza alla caffeina. Per una, due tazze al giorno è troppo, per un’altra, tre tazze è lo standard. Alcuni, dopo aver bevuto una bevanda energetica, sentono un palpabile battito cardiaco e sudore freddo, mentre altri sentono solo una leggera agitazione.

Quindi dobbiamo osservare noi stessi come reagiamo alla caffeina e se è ben tollerata o mal tollerata. Tuttavia, se si verificano effetti collaterali negativi dopo la caffeina, è meglio rinunciarvi e provare sostanze simili ma più blande.

Aggiungono energia, assorbono il grasso corporeo, bloccano l’appetito –

Controlla la classifica dei Bruciatori di Grassi!

snello

Fonti:

CATEGORIE:Dimagrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *