Disintossicazione dell’organismo – un modo per la salute, il benessere e una silhouette armoniosa.

Qual è la causa dell’avvelenamento e quali possono essere le conseguenze?

La normale conseguenza dei processi metabolici è l’accumulo di vari residui metabolici nel corpo. La disintossicazione naturale, cioè la rimozione di queste sostanze nocive, avviene attraverso il fegato e i reni. Tuttavia, gli stili di vita moderni e gli elevati livelli di inquinamento ambientale rendono talvolta impossibile per questi organi tenere il passo con il filtraggio e l’eliminazione delle tossine. Siamo svantaggiati a questo proposito da una dieta inadeguata, ricca di alimenti altamente trasformati e povera di prodotti vegetali e di fibre, alcool e sigarette, lasciando molto a desiderare in termini di pulizia dell’aria e dell’acqua.

Tutti questi fattori influenzano in modo significativo l’accumulo di sostanze pericolose nel corpo, che si traduce in deterioramento della salute, perdita di immunità, costante fatica, mancanza di energia per agire, insonnia, problemi di concentrazione. Spesso è accompagnata da sintomi fisiologici visibili – c’è un rallentamento del processo metabolico, ci sono disturbi di assorbimento e digestione, diarrea o costipazione, indigestione, cefalea addominale e cefalea, anche reazioni allergiche. E poiché la pulizia avviene anche attraverso i pori della pelle, l’avvelenamento può essere manifestato anche dall’odore sgradevole del sudore.

Questo tipo di problema può intensificarsi soprattutto in inverno, quando i processi metabolici rallentano, il ritmo della vita e l’attività fisica rallentano. Tuttavia, indipendentemente dalla stagione e dal fatto che si conduca uno stile di vita più o meno sano, la disintossicazione del corpo di tanto in tanto sembra essere una necessità. L’eliminazione delle tossine rimaste in ogni caso non solo guadagnerà il nostro corpo ma anche il nostro spirito, ci sentiremo più sani e leggeri, otterremo una motivazione supplementare per l’azione e la disponibilità a vivere.

Come funziona per purificare il corpo dalle tossine?

Il processo di purificazione, comunemente chiamato processo di disintossicazione dell’organismo, consiste nell’eliminare le impurità e i prodotti nocivi del metabolismo, cioè le sostanze che emergono nei processi biochimici, principalmente residui metabolici della degradazione delle proteine (ad esempio urea o ossalati) e altri alimenti. Detergere il corpo dalle tossine serve alla sua idratazione, disacidificazione e ossigenazione, rigenera il corpo e lo rafforza. Supporta perfettamente il fegato e lo rende più efficace nel suo naturale effetto disintossicante, migliora e accelera il metabolismo, regola la digestione e infine favorisce il dimagrimento.

Alcuni effetti collaterali possono verificarsi nella fase iniziale di disintossicazione. Questi sono sintomi così caratteristici da essere facilmente riconoscibili: mal di testa, debolezza, aumento del lavoro intestinale, minzione più frequente, alito cattivo, odore sgradevole della pelle, sudorazione. Tuttavia, questi sintomi scompaiono rapidamente e, cosa ancora più importante, sono un segno del corretto percorso di purificazione.

Come purificare il corpo dalle tossine, i metodi più popolari di disintossicazione

Ci sono almeno diversi modi per rimuovere le sostanze indesiderabili e pericolose dal corpo. Il processo di purificazione può essere effettuato sia con metodi casalinghi che con integratori alimentari appositamente studiati. Ecco alcuni dei modi più popolari per tornare a casa:

1. metodo radicale, cioè lo sciopero della fame

Uno sciopero della fame di breve durata, al massimo due giorni, non danneggerà certamente una persona sana, ma porterà benefici in termini di salute e bellezza. Aiuta a pulire il tratto digestivo, migliora la digestione e l’escrezione, contribuisce alla perdita di qualche centimetro in vita. Tuttavia, può essere utilizzato solo da persone sane, è escluso in caso di diabete, malattie gravi del fegato o del pancreas, o altre malattie.

2. una dieta a base di succhi di frutta alla moda

A differenza dello sciopero della fame, la dieta a base di succhi dovrebbe durare una settimana, e il suo elemento di base è un cocktail giornaliero per eliminare verdure o frutta. Il più consigliato è il succo di barbabietola, carota e crauti, ma per la varietà possiamo anche raggiungere per spinaci, sedano, cetriolo verde, agrumi, cranber, mele, Mango o ananas. Bere un cocktail detergente almeno tre volte al giorno per almeno mezzo bicchiere. Si possono anche mangiare zuppe con la consistenza di una crema ed eventualmente una quantità minima di cibo solido, in modo da non consumare più di 1400 kcal al giorno.

3. La dieta del Dr. Dąbrowska

La dieta completa del Dr. Dąbrowska è un trattamento di lunga durata che dura circa 6 settimane. La sua azione è principalmente terapeutica e ha lo scopo di ripristinare la salute perduta a causa di abitudini alimentari anomale. Nel nostro caso, l’argomento principale di interesse è il suo primo stadio, vale a dire la dieta purificante, che dura da diversi a diversi giorni. Secondo il Dr. Dąbrowska, la disintossicazione dell’organismo non è solo una questione di rimozione delle tossine, ma anche, e forse soprattutto, un supporto alle naturali possibilità di autoguarigione, rigenerazione e aumento dell’immunità dell’organismo.

Nella prima fase del trattamento, vale a dire nella fase di depurazione, dovrebbero essere assunti solo ortaggi a basso contenuto di amido e a basso contenuto di zucchero, preferibilmente crudi. Si dovrebbe bere molto, soprattutto acqua e verdura, succhi di frutta e succhi di frutta, tisane. Il valore energetico degli alimenti consumati non deve superare 600 kcal al giorno. La possibilità di mangiare verdura e frutta cotta è consentita, ma naturalmente i prodotti più pregiati sono quelli crudi. L’autore della dieta raccomanda in particolare verdure come carote, barbabietole, sedano, prezzemolo (radice e prezzemolo), lattuga, tutti i tipi di cavolo, pomodori e peperoni, cipolle e aglio e frutti a basso contenuto di zucchero – mele, agrumi. Anche una moderata attività fisica svolge un ruolo molto importante.

4. erbe per purificare il corpo

Un altro metodo naturale per disintossicare l’organismo è un trattamento a base di erbe, che consiste nell’assunzione sistematica di infusi da piante specifiche o tè pronti o miscele di erbe. Le più efficaci in questo senso sono le seguenti erbe, a noi ben note e utilizzate a scopo terapeutico da tempo immemorabile: ortica, tarassaco, cardo maculato, cardo, purga, camomilla, erba di San Giovanni, bardana, divano, fraternità, nasello follicolare.

Integratori alimentari disintossicanti

I preparati disintossicanti pronti possono essere un’alternativa o un’integrazione al tradizionale trattamento di pulizia. Uno di questi è per esempio Detox Dream Shake, un integratore alimentare a più componenti sotto forma di cocktail di lamponi. Grazie agli ingredienti naturali con un riconosciuto effetto disintossicante, stimola l’organismo a liberarsi più intensamente delle sostanze nocive, migliora la digestione e facilita l’eliminazione del peso in eccesso. Allo stesso modo, Spirulin Plus, che contiene, oltre alle erbe note per le loro proprietà benefiche, inestimabili alghe – clorella e spirulina, fornendo un supporto eccezionale non solo nella purificazione ma anche nel dimagrimento.

Effetti del trattamento di pulizia

La disintossicazione, che consente l’eliminazione di sostanze nocive dall’organismo, apporta benefici misurabili per la salute: normalizza il lavoro dell’apparato digerente, in particolare stomaco, fegato e pancreas, pulisce e rigenera il fegato, facilita la digestione e l’escrezione, migliora la circolazione sanguigna, aumenta l’immunità, ripristina energia e benessere.

Soprattutto, però, ripristinando l’equilibrio interno, elimina tutti i problemi di salute derivanti dall’avvelenamento del corpo – mal di testa, dolori addominali, affaticamento, apatia, infiammazione.

Non è inoltre privo di significato che tutte le attività volte alla disintossicazione dell’organismo, cioè una corretta alimentazione e attività fisica, portano benefici anche alla nostra figura. Eliminato dalle tossine, il corpo, come risultato del metabolismo accelerato, brucia meglio le calorie, affronta in modo più efficiente con l’eccesso di acqua sottocutanea e la riduzione dei tessuti grassi inutili, soprattutto nell’addome.

Una migliore salute e benessere è anche un ulteriore impulso per il movimento e l’azione, e quindi anche per un maggiore dispendio di energia.

Come prevenire l’avvelenamento da tossine?

Dopo la disintossicazione, vale la pena di proteggere il corpo da possibili ulteriori intossicazioni. A tal fine, occorre rispettare una serie di principi importanti:

  • evitiamo di mangiare cibi altamente trasformati e prodotti conservati,
  • Introduciamo grandi quantità di frutta e verdura nel nostro menu, “spazzini naturali”,
  • Ogni giorno consumiamo prodotti caseari, soprattutto quelli fermentati, che regolano perfettamente l’intestino e i prodotti a base di cereali integrali,
  • limitiamo il consumo di carne e salsicce,
  • beviamo almeno due litri d’acqua al giorno,
  • limitiamo o addirittura rinunciamo all’uso di stimolanti,
  • realizziamo permanentemente l’attività fisica quotidiana.

Il cosiddetto stile di vita sano non è affatto un’invenzione alla moda delle celebrità. Si tratta di un modo scientificamente provato di vivere più a lungo e qualitativamente migliore.

CATEGORIE:Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *