Purificare il corpo. Scegliete il modo più appropriato per eliminare le tossine!

Disintossicazione del corpo – l’importanza del processo di disintossicazione per la condizione e il funzionamento del corpo

Già nell’antichità si sapeva che una cattiva o troppo ricca alimentazione provoca l’accumulo di vari tipi di tossine, depositi, sostanze nocive. Il problema è molto più grande al giorno d’oggi, quando abbiamo a che fare con un’enorme quantità di sostanze chimiche negli alimenti, soprattutto quelli altamente trasformati. Oltre a questo, si trovano comunemente nei cosmetici, negli articoli per la casa, nei vestiti, nei materiali da costruzione, per non parlare dell’aria che respiriamo. In realtà non c’è nessun prodotto nel nostro ambiente che ne sia privo.

Come se tutto questo non bastasse, noi stessi peggioriamo la situazione. Mangiamo in modo irragionevole, preferiamo cibi confezionati, poveri di polifenoli chiave, antiossidanti o fibre, beviamo troppo alcol, fumiamo sigarette, facciamo poca attività fisica. Tutto questo rende il corpo incapace di tenere il passo con la rimozione delle tossine, e l’accumulo di tossine si traduce in una diminuzione dell’immunità, deterioramento della salute, peggioramento dell’umore e interruzione delle prestazioni intellettuali. Questo è accompagnato da sintomi fisiologici sfavorevoli – rallentamento del metabolismo, disturbi della digestione e dell’escrezione, insonnia, stanchezza, mal di testa e mal di stomaco.

Di cosa si tratta e quali effetti porta la pulizia del corpo dalle tossine?

Limone

La disintossicazione del corpo di tanto in tanto sembra essere necessaria in una situazione del genere. Consiste nella rimozione delle impurità e dei residui metabolici nocivi e delle sostanze accumulate dall’ambiente inquinato. La disintossicazione non solo rigenera e rafforza il corpo, ma lo idrata, lo disacidifica e lo ossigena. Questi cambiamenti positivi si manifestano attraverso benefici misurabili per la salute. Il funzionamento del sistema gastrointestinale e digestivo è normalizzato, il che comporta la scomparsa di disturbi precedenti, migliora la circolazione, aumenta l’immunità, restituisce energia e benessere.

Anche se nella prima fase di disintossicazione compaiono alcuni effetti collaterali, ad esempio sotto forma di debolezza e mal di testa, aumento del lavoro intestinale e sudorazione eccessiva, questi sono sintomi naturali che accompagnano la disintossicazione e scompaiono rapidamente. Inoltre, il corpo pulito, anche grazie a una dieta razionale e a una maggiore attività fisica, brucia più velocemente le calorie, il che è di grande importanza per la nostra figura. Non c’è dubbio che sia il nostro corpo che la nostra psiche trarranno beneficio dalla rimozione delle tossine che rimangono nel corpo.

Come purificare il corpo dalle tossine? Metodi di disintossicazione domestica

Ci sono diversi metodi collaudati e collaudati che possiamo implementare da soli, con diversi tipi di diete. Tuttavia, va tenuto presente che ogni trattamento di purificazione richiede di bere una grande quantità di liquidi, soprattutto acqua, eventualmente infusi di erbe o succhi di verdura. Una volta finito, dovremmo introdurre gradualmente altri prodotti, ma rimanendo fedeli al principio di una sana alimentazione e di uno stile di vita attivo, perché l’attività fisica è una delle condizioni per una buona salute e una figura snella. Altrimenti, tutti gli sforzi andranno rapidamente sprecati.

Dieta di purificazione

La fame sembra essere il modo più ovvio. Naturalmente, se si è una persona completamente sana, si può fare di tanto in tanto uno sciopero della fame di un giorno, mentre una dieta più lunga di questo tipo o una dieta assunta da qualcuno che soffre di qualche malattia può portare a effetti catastrofici sulla salute e cachessia. Molto più sicura e più vantaggiosa a lungo termine è una dieta equilibrata di frutta e verdura, ad esempio la dieta Dr Dąbrowska. Dura qualche settimana, la base della dieta è costituita principalmente da verdure, ma anche frutta, erbe e prodotti integrali, cioè quegli alimenti ricchi di vitamine, minerali, polifenoli e fibre. Una tale dieta permette non solo di disintossicare completamente il corpo, ma anche di liberarsi dei chilogrammi in eccesso.

Cocktail di frutta e verdura

A differenza della dieta Dąbrowska, un trattamento a base di succo di frutta non dovrebbe durare più di una settimana, e si basa su un cocktail giornaliero di frutta o verdura purificante. Questo tipo di bevanda dovrebbe essere consumata almeno tre volte al giorno con almeno mezzo bicchiere. I succhi di barbabietole, carote, crauti, possibilmente sedano, spinaci, cetriolo verde saranno più efficaci in termini di purificazione. Si può anche raggiungere per la frutta: mele, agrumi, mirtilli rossi, mango. Sono ammesse minestre di verdure con la consistenza della panna e piccole porzioni di cibi solidi, si tratta solo di non superare le 1400 kcal al giorno.

Purificazione del corpo con tossine al limone

Il succo di limone è una preziosa fonte di antiossidanti che proteggono le cellule contro l’invasione dei radicali liberi. Supporta la digestione e facilita la combustione dei grassi, normalizza l’equilibrio acido-base del corpo. Fornisce un importante supporto nel processo di disintossicazione, è diuretico, in combinazione con l’acqua diluisce e facilita l’escrezione delle tossine. L’acqua con il succo di limone va bevuta ogni mattina a stomaco vuoto per almeno due settimane. Possiamo raggiungere il limone senza paura – ci fornirà una grande porzione di vitamina C ed è a basso contenuto calorico.

Erbe a sostegno della disintossicazione

Le erbe possono essere un aiuto importante per la pulizia del corpo, poiché agiscono su due livelli importanti. Da un lato, sostengono l’apparato digerente, in particolare il fegato e l’intestino, e dall’altro stimolano il funzionamento dei reni, accelerando il processo di filtrazione e di eliminazione delle tossine. Pertanto, se vogliamo rendere la disintossicazione più efficace, vale la pena di introdurre l’abitudine di bere infusi di erbe fatti in casa o tè preparati. Tuttavia, dal momento che le erbe funzionano solo a lungo termine, questo tipo di trattamento deve durare almeno qualche settimana.

Le erbe più efficaci con effetto disintossicante sono tra le altre:

  • Ostropest maculato – una pianta che fa parte di numerose specifiche del fegato, perché contiene la sylimarina, una sostanza con un forte effetto disintossicante, che blocca le tossine accumulate nel fegato e ne accelera la rigenerazione.
  • Dente di leone – supporta il sistema digestivo e digestivo, intensifica la secrezione biliare e mostra effetti diuretici, accelerando così l’escrezione delle tossine.
  • Ortica – regola il processo digestivo e ha un effetto diuretico, allo stesso tempo è ricco di preziose sostanze nutritive, tra cui vitamine e minerali.
  • Camomilla – questa pianta medicinale ben nota e popolare pulisce l’apparato digerente aiutando a rimuovere i depositi intestinali, facilitando la digestione e l’escrezione.
  • Bardana – ha forti proprietà disintossicanti, per cui un trattamento di due settimane è già efficace. Aiuta il fegato, la linfa e la pelle a rimuovere le tossine.

Erba di San Giovanni, purghe, rizoma di persico, nasello a testa di bolla, triglie della nonna, viole del pensiero, alghe, melissa. Un trattamento di purificazione recentemente popolare è il kefir con semi di lino. I semi di lino, grazie al loro contenuto di acidi grassi insaturi e altre sostanze, non solo purificano, ma hanno anche un effetto lenitivo sulla mucosa gastrica e intestinale. Ha anche un effetto benefico sull’apparato digerente del kefir. La miscela di entrambi gli ingredienti deve essere bevuta un bicchiere ogni mattina e sera per una settimana.

Come pulire il fegato?

Lama di cardo

Il fegato è un organo con straordinarie proprietà rigenerative. Se gli diamo una possibilità, è in grado, in caso di danno, di rigenerare anche il 50 per cento. L’unica cosa è dare al fegato una possibilità come questa. Nel frattempo, a volte la distruggiamo senza pietà. Le tossine presenti nell’aria e nell’ambiente, il cibo, i farmaci, gli stimolanti, lo sovraccaricano e ne riducono al minimo la capacità rigenerativa.

Il modo più semplice per disintossicare il fegato è la dieta. E non si tratta affatto di morire di fame in modo restrittivo, anche se uno sciopero della fame di un giorno applicato di tanto in tanto andrà sicuramente bene. Si tratta di alcune settimane di trattamento, durante le quali devono essere seguite alcune regole caratteristiche per una dieta sana e ipocalorica:

  • invece di tre pasti abbondanti, cinque piccoli pasti al giorno;
  • il maggior numero possibile di verdure e frutta crude, compresi semi, noccioli, crusca;
  • rinunciare ai piatti fritti a favore di quelli cotti o al forno senza grassi;
  • il pane bianco non viene utilizzato a favore del pane integrale;
  • riduzione del consumo di latticini;
  • eliminando i dolci, l’alcol, il caffè, il tè forte, la carne rossa.

Inoltre, si dovrebbero consumare infusi a base delle erbe sopra menzionate, così come bevande come barbabietola, pompelmo, mirtillo rosso o succo di mela.

Come pulire il tuo intestino?

Un’alimentazione scorretta, la mancanza di attività fisica o problemi di svuotamento contribuiscono all’accumulo di residui di cibo non digerito nell’intestino, che, mescolati alle tossine, formano i cosiddetti depositi intestinali. Il loro accumulo può portare a gravi problemi di salute. Per evitare che ciò avvenga, è necessario intraprendere azioni appropriate. La loro base è principalmente una dieta appropriata, che porterà alla regolazione dei movimenti intestinali.

I prodotti ricchi di fibre, cioè pane integrale scuro, semole, crusca, farina d’avena, verdura e frutta, insilati, devono essere introdotti nel menù giornaliero. Uno dei pasti dovrebbe essere sostituito con succo di frutta e verdura, bere 2 litri d’acqua al giorno e muoversi di più. Potete anche aiutarvi con miscele di erbe benefiche per la digestione.

Il ruolo degli integratori nella purificazione del corpo

Se non abbiamo il tempo di preparare le erbe e la situazione richiede una reazione immediata, allora, indipendentemente dalla dieta utilizzata, vale la pena di raggiungere per le compresse per purificare il corpo. Attualmente ci sono molti integratori alimentari sul mercato per questo scopo. Tra queste, le specifiche multicomponente come Spirulin Plus o Detoxyn meritano un’attenzione particolare.

Spirulin Plus, contenente, tra l’altro, alghe, spirulina e clorella, (le alghe sono una ricca fonte di antiossidanti, vitamine, minerali, proteine e acidi grassi insaturi) erba medica, tarassaco e ortica, funziona in molti modi, stimolando il metabolismo e accelerando la purificazione, attivando il sistema immunitario e ripristinando l’equilibrio acido-base. Detoxyn funziona in modo simile – mobilita il corpo per una pulizia più efficace, contribuisce ad aumentare l’immunità e protegge anche il fegato. È utile anche nella lotta contro funghi, batteri e parassiti.

CATEGORIE:Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *