Come dormire meglio – modi efficaci per migliorare la qualita’ del sonno

Un sonno profondo e continuo assicura la rigenerazione dell’organismo e il benessere durante il giorno. Tuttavia, cosa fare quando non siamo in grado di riposare correttamente durante la notte, quando siamo tormentati dalla difficoltà ad addormentarci, dai risvegli, sonno poco profondo al confine della veglia, incapacità di entrare in uno stato di assoluto riposo, l’insonnia? È importante sapere che a volte le soluzioni migliori sono a portata di mano. Presentiamo alcuni metodi provati e facili da eseguire per migliorare la qualità del sonno. Grazie ai nostri suggerimenti non ti sveglierai piu’ con il mal di testa, di cattivo umore e affaticato già al mattino. Scopri come dormire meglio e sentirti meglio ogni giorno!

Come dormire meglio – guarda la tua camera da letto!

Se la qualità del tuo sonno fa pieta’, forse il problema risiede nei fattori esterni che interferiscono con il riposo notturno. I disturbi del sonno sono molto spesso legati all’ambiente in cui dormiamo. Solo alcuni hanno la fortuna di poter dormire in qualsiasi condizione, anche spartana, ma la maggior parte di noi ha bisogno di uno spazio adeguatamente preparato per il pieno comfort del sonno.

Ad esempio, la temperatura ambientale troppo alta, soffocante, fumo di sigaretta, poca circolazione d’aria fresca, calore eccessivo, pigiami e piumoni inadeguati per la stagione possono avere un impatto negativo sulla qualità del sonno. Pertanto, vale la pena scegliere il giusto abbigliamento da notte e biancheria da letto, arieggiare sempre la stanza e abbasare il riscaldamento prima di andare a letto. Inoltre, se la temperatura esterna ci permette di farlo, è bene dormire con la finestra aperta, o almeno leggermente inclinata.

Se stiamo parlando dell’ambiente, vale la pena di sapere che i problemi di sonno possono essere causati da troppa luce presente nella stanza. Il sonno può essere disturbato non solo da lampade accese, TV o monitor di computer, ma anche da luci provenienti dalla strada, stanze adiacenti o dal chiaro di luna. Anche LED apparentemente insignificanti del modem o un orologio elettronico con cifre luminose possono essere fastidiosi per gli occhi e interferire con il nostro riposo notturno. Quindi, se si verifica un problema di sonno, procurati le tapparelle o tende oscuranti, imposta i dispositivi in modo che non siano fastidiosi per gli occhi, spegni il monitor e la TV.

In una camera da letto ideale dovrebbe regnare il silenzio totale. A volte questo non è possibile, ad esempio, quando si vive in una zona trafficata o quando gli altri membri della famiglia vanno a letto in un altro momento. In questo caso vanno bene i tappi auricolari che elimineranno qualsiasi rumore. La musica alta, musica aggressiva o una TV “parlante” anche questi sono i nemici del buon sonno. Se hai bisogno di addormentarti in presenza di alcuni suoni, accendi la musica rilassante che calmerà i nervi e ti procurera’ la sonnolenza.

Come dormire meglio – procurati un letto comodo!

Ti sei mai chiesto se il tuo letto è adatto al tuo corpo da fornire un riposo perfetto per 7 o 8 ore di seguito? Se non lo pensi, fai qualcosa per te stesso e cambia il letto! Si può sostituire solo il materasso, importante e’ non dormire su un letto troppo duro o troppo morbido, con le molle rotte, o che affonda in determinate zone. Ognuna di queste cause è sicuramente sfavorevole per la colonna vertebrale, per cui durante il sonno assumiamo posizioni innaturali, spesso ci svegliamo, ci giriamo dall’altro lato, abbiamo un sonno poco profondo e dopo il risveglio sentiamo i dolori alla schiena, al collo o agli arti.

Un letto comodo è la base per un sonno sano e sereno, così come un cuscino ben scelto, non troppo duro e non troppo morbido, non troppo piccolo e non troppo grande. Un’altra cosa importante da tenere in mente è la biancheria da letto fresca e profumata.

Come dormire meglio – mangiare e’ importante!

Ti piace fare uno spuntino prima di andare a letto? O forse ti svegli di notte e vai in cucina per una leccornia? Sappi che mangiare di notte non è una buona abitudine, può causare non solo problemi di sonno, ma anche di sovrappeso! Ricorda di mangiare l’ultimo pasto circa 2-3 ore prima di andare a letto – in modo da non sentire la fame, ma allo stesso tempo permettere all’organismo di digerire tranquillamente il cibo. Prova a mangiare qualcosa di leggero, per esempio: panini con formaggino o salumi, uova sode, insalata di verdure e riso, gelatina di pollo, zuppa vegetale. Piatti pesanti difficilmente digeribili non sono sicuramente un alleato di buon sonno.

Se parliamo di cibo, vale la pena di menzionare anche il bere. È meglio non bere troppi liquidi prima di coricarsi. Una vescica piena vale a dire frequenti visite alla toilette di notte, in tal caso è difficile parlare di un sonno indisturbato e duraturo. Infine, una parola sull’alcol. Secondo il mito aiuta ad addormentarsi, a meno che non sia assunto in dosi minime. In caso contrario, l’alcol disturba il sonno naturale e sano e non permette all’organismo di rigenerarsi. Invece di bere 2 birre di sera, è meglio prendere una tazza di latte caldo – questa bevanda sicuramente procurera’ la sonnolenza e migliorerà la qualità del tuo riposo notturno.

Come dormire meglio – mettiti a letto stanco

Vuoi dormire come un bambino? Impara a scaricare l’energia come un bambino. Se non fornisci al tuo corpo la giusta quantità di sforzo fisico e mentale durante il giorno, questo può portare a un sonno superficiale, pensieri sovraffollati quando si cerca di addormentarsi, nervoso rigirarsi nel letto, e anche un’insonnia prolungata. Un ottimo modo per rendere il vostro corpo stanco è quello di praticare uno sport nel pomeriggio o la sera, ad esempio facendo jogging o gite in bicicletta per le via della città. Se l’attività fisica diventa un abitudine, la qualità del tuo sonno migliorerà in modo definitivo.

Come dormire meglio – aiutati scoprendo i tesori della medicina naturale!

La mancanza di una sano riposo notturno ti fa sentire sempre peggio? Le erbe sono un noto rimedio naturale per i problemi di sonno. Il rilassamento interno e la sonnolenza procura la melissa, valeriana, camomilla e pigne di luppolo (e la preziosa luppolina estratta da essi).

Oltre alle erbe, per i problemi di sonno, risveglio notturno e sonno troppo superficiale e corto, vale anche la pena di provare la melatonina, disponibile in compresse e capsule, che svolge un ruolo molto importante nel nostro organismo, cioè regola il ritmo giornaliero del sonno e della veglia. Per coloro che vogliono supportare il loro orologio biologico ed eliminare l’insonnia, la soluzione perfetta sono sonniferi ricchi di estratti di erbe e melatonina, come Melatolin Plus.

Rate this post

CATEGORIE:Salute

8 comments

  1. Concordo con tutte le raccomandazioni dell’articolo. Non sapevo nemmeno quanto siano importanti per il mio sonno le cose a cui prima non ho prestato alcuna attenzione. Ho già pensato di stare male, qualche malattia o qualcosa del genere, perché non riuscivo a dormire come si deve per un lungo periodo di tempo. E qui si è scoperto che bastava cambiare poche cose. Ho comprato un materasso nuovo, il vecchio era distrutto, inoltre dormirci per più di 5 ore mi provocava un forte dolore alla schiena Ho buttato fuori le vecchie tende, che lasciavano passare troppa luce, e ho messo su tende speciali, che garantiscono un buio completo. Inoltre, ho modificato un po ‘il mio stile di vita, ho iniziato a mettermi a letto prima e ha introdotto più movimento, più le compresse di melatonina. Vi dirò che la qualità del sonno è cambiata notevolmente. È una buona idea mettere in pratica tutti questi suggerimenti.

  2. Qualcuno può dirmi se la melatonina da sola è sufficiente per i problemi di sonno o forse saranno meglio le compresse, che contengono anche gli altri ingredienti.

  3. Kassandra, se hai a casa le compresse con la sola melatonina, prova perché no. Ma se vuoi acquistarle, forse è meglio scegliere quelli muliticomponenti? Questa è una maggiore possibilità di successo, soprattutto se i problemi di sonno sono evidenti.

  4. a volte i problemi di sonno hanno una causa così evidente che è difficile credere che siano stati causati proprio da questo. Io ho avuto così. Ho cercato di spegnere tutte le luci e suoni, bere latte prima di andare a letto, bere melissa, fecevo atttivita’ fisica la sera, arieggiavo prima di andare a dormire e niente. Ho un letto e un materasso perfetti, quindi il problema non era quello. Alla fine mi sono accorta che avevo un cuscino troppo grande e troppo alto e mettevo pure un’altro piu’ piccolo sotto la testa. In questo modo ho avuto la testa troppo alta e il collo in una posizione scomoda, che ha causato la pessima posizione, la mia spina dorsale soffriva, giravo in continuazione e tutto era un disastro per dormire. Ora ho un cuscino medio-duro, non troppo grande. Collo e capo riposano in una posizione corretta e dormo in modo spettacolare 😀

  5. La melatonina è molto utile per entrare in uno stato di relax la sera e poi per addormentarsi. Consiglio. Come un’eterno collerico e persona nervosa, ho avuto il problema concreto con l’insonnia, pensavo di cominiciare a prendere dei sonniferi su prescrizione medica, anche se ho voluto evitarli a tutti i costi. Ma prima di fare questo passo un medico di conoscenza mi ha convinto di provare la melatonina e ne è valsa davvero la pena.

  6. ho un sonno piuttosto scarso, sono sensibile ai rumori, e vivo in una zona che anche di notte è molto rumorosa. Ho provato i tappini auricolari, ma in qualche modo non riesco a tenerli ogni notte. Preferirei senza. Quindi ho deciso di sostituire la finestra con una speciale insonorizzante.

  7. Per migliorare il sonno vi consiglio di mettere da parte il caffè e di rilassarvi la sera meditando o fare un bagno rilassante con olii essenziali.

  8. Per i problemi di sonno consiglio la melatonina. Anche le erbe sono buone, ma per me la melatonina funziona di piu’ – di notte e durante il giorno. migliora il sonno e l’umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *