Come faccio a valorizzare i miei capelli con 2 semplici prodotti culinari?

L’aumento della perdita di capelli può essere combattuto su molti fronti diversi. Efficaci rimedi casalinghi per la perdita dei capelli sono descritti, tra le altre cose, in questo articolo. Oggi ne presentiamo un altro. Scopri come rinforzare i tuoi capelli con 2 prodotti che potresti avere in cucina.

Olio di cocco per capelli

L’olio di cocco è un sano sostituto del burro, della margarina e degli oli in cucina. Le preziose proprietà dell’olio di cocco sono utilizzate anche nella cura della pelle e dei capelli. L’olio di cocco spremuto a freddo è ricco di numerosi acidi grassi e proteine con un contenuto di aminoacidi perfettamente bilanciato. Contiene anche molte vitamine del gruppo B, vitamina C, E, zinco, ferro, fosforo, potassio, magnesio e calcio. Questi ingredienti promuovono la salute dei capelli, rinforzano i capelli, aiutano a rigenerarli e ne sostengono la crescita.

L’olio di cocco ha una consistenza costante, quindi se si desidera applicarlo sui capelli, è necessario riscaldarlo molto delicatamente prima di procedere alla liquefazione. È possibile utilizzare l’olio di cocco disciolto per strofinare nel cuoio capelluto. È anche possibile utilizzarlo per realizzare un trattamento di caduta dei capelli fatto in casa a due o più componenti. A tale scopo, combinare l’olio di cocco disciolto con un altro prodotto con un effetto simile, ad esempio miele, succo di aloe vera, tuorlo d’uovo o altro olio per capelli (per saperne di più sugli oli per la caduta dei capelli, leggi qui).

Aceto di mele per capelli

L’uso dell’aceto di mele si basa generalmente su substrati culinari o di tipo salutistico. E ‘meno frequentemente utilizzato nella cura dei capelli e trattamenti di ricostruzione. E’ un errore. L’aceto malico ha ripreso tutte le sostanze benefiche del frutto da cui è prodotto: una ricchissima gamma di vitamine e minerali, aminoacidi, enzimi e acidi organici. Queste sostanze hanno un effetto positivo sui capelli, nutrendoli, conferendo loro forza, vitalità e migliorandone la crescita. Inoltre, l’aceto di mele ha un effetto battericida e fungicida, combatte la forfora e l’infiammazione del cuoio capelluto. Come si usa l’aceto di mele sui capelli? L’aceto ecologico non filtrato può essere utilizzato per strofinare nel cuoio capelluto. Massaggiare il cuoio capelluto, attendere 20 minuti e lavare la testa con uno shampoo delicato.

Se siete alla ricerca di un integratore alimentare efficace per affrontare l’alopecia androgena oltre alla perdita dei capelli a casa, cliccate qui e scoprite di più sul trattamento Profolan.

CATEGORIE:Belleza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *